Blitz della polizia metropolitana a Furci Siculo. Identificati tanti  mezzi da anni abbandonati nelle stradine interne. i proprietari saranno multati

Blitz della polizia metropolitana a Furci Siculo. Identificati tanti mezzi da anni abbandonati nelle stradine interne. i proprietari saranno multati

Blitz della polizia metropolitana a Furci Siculo. Identificati tanti  mezzi da anni abbandonati nelle stradine interne. i proprietari saranno multati

FURCI SICULO - Da ieri è guerra ai proprietari di auto che hanno lasciato le carcasse abbandonate in alcuni angoli del territorio. Mezzi senza sportelli o privi di ruote lasciati da tempo nelle zone periferiche di Furci e che certamente non fanno onore al paese sotto il profilo igienico e del decoro. Ieri agenti della polizia metropolitana e vigili urbani hanno fatto dei controlli lungo tutto il territorio comunale, andando da via Cesare Battisti a via Roma, da Furci verde al quartiere Madonna delle Grazie, per verificare il degrado provocato dall'abbandono di alcune autovetture.

Alcune addirittura erano coperte da erbacce, altre addossate ai margini di una piazzetta. E’ stata stilata una mappa e prelevati i numeri di targa per risalire in tempi brevi ai proprietari. Ma prima che scattino le rimozioni con conseguente multa, il sindaco Matteo Francilia ha rivolto un invito ai proprietari degli automezzi abbandonati: “Invito i possessori di autovetture abbandonate a rimuoverle immediatamente altrimenti prenderemo dei provvedimenti. I controlli continueranno nei prossimi giorni con l’impiego dei vigili urbani di Furci e con la polizia metropolitana di Messina che ringrazio per la collaborazione”. Sarebbe opportuno avvisare la cittadinanza con dei manifesti murali, perché non tutti vanno a controllare le macchine abbandonate, magari da anni, e che non ricordano neanche il luogo dove sono state rimorchiate. Comunque l’iniziativa è stata commentata posatamente in tutto il paese, perché da anni alcune carcasse si trovano depositate in alcuni posti frequentati dai vacanzieri (come sotto il viadotto dell’autostrada) e questo degrado potrebbe scalfire il decoro del paese. (nella foto un momento del sopralluogo lungo la stradina sotto il cavalcavia) 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice WR0 qui sotto: