r Il sindaco Matteo Francilia vuole fare di Furci Siculo una "Smart City" una "città intelligente" , Attualità | Gazzetta Jonica - Web Magazine
Il sindaco Matteo Francilia vuole fare di Furci Siculo una "Smart City" una "città intelligente"

Il sindaco Matteo Francilia vuole fare di Furci Siculo una "Smart City" una "città intelligente"

Il sindaco Matteo Francilia vuole fare di Furci Siculo una "Smart City" una "città intelligente"

FURCI SICULO - Ieri il presidente della Regione ha consegnato ai sindaci di alcuni Comuni, tra cui quello di Furci Siculo, i decreti ammissibilità e finanziamento per gli Energy Manager e la redazione di piani per l’energia sostenibile ed il clima. “Questo è solo il primo passo in avanti – ha dichiarato il sindaco Matteo Francilia – per far diventare Furci uno Smart City”, città intelligente”. In verità la nuova amministrazione comunale, in carica da appena otto mesi, ha messo in atto una serie di strategie di pianificazione urbanistica tese all’ottimazione e all’innovazione dei servizi.

Non ci sono grosse somme in bilancio, però sindaco e assessori si stanno attivato presso i competenti uffici dello Stato e della Regione per ottenere il giusto riconoscimento, i dovuti finanziamenti. L’amministrazione Francilia dovrebbe durare in carica cinque anni, e le strategie del primo cittadino sono quelle di portare a compimento interventi per servizi innovativi, che vanno non sono nella pianificazione urbanistica ma anche nell’igiene e pulizia del proprio paese, responsabilità nei cittadini, decoro nell’ambito territoriale, armonia tra la gente, collaborazione di tutti nella stesura di determinati progetti. L’impresa non è facile, però Furci smart city è stato già scritto. Si vedrà negli anni il decorso. (Nella foto, dall'alto, una suggestiva immagine di Furci)

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice B6H qui sotto: