Una Vigor Itala tutta cuore, nel finale, la spunta sul Camaro. 5 a 4 recita il tabellino della gara

Una Vigor Itala tutta cuore, nel finale, la spunta sul Camaro. 5 a 4 recita il tabellino della gara

Una Vigor Itala tutta cuore, nel finale, la spunta sul Camaro. 5 a 4 recita il tabellino della gara

La compagine messinese del Camaro si presenta con la miglior difesa del campionato, dimostrando di essere una squadra ordinata e compatta che aspetta gli avversari, per poi colpirli in contropiede. Ed è proprio così che arriva il vantaggio ospite, dopo 10 minuti molto tattici. A siglare il vantaggio è Costa M.

La Vigor si riversa nuovamente in attacco e, dopo pochi minuti, riesce a pareggiare con una punizione di Stracuzzi. La Vigor continua ad attaccare e trova il vantaggio con Bagnato che, di destro da fuori area, trafigge il portiere messinese proprio allo scadere del primo tempo, che si chiude, quindi, con il vantaggio Vigor Itala per 2 a 1.

Nella ripresa il Camaro parte subito forte e trova il pari, grazie, ancora una volta, a Costa M. che, dopo una triangolazione con un compagno, di tacco fa secco Marzo. Una Vigor mai doma attacca con tutto il proprio organico e trova, in pochi minuti, il doppio vantaggio. Prima con Bagnato e dopo con Stracuzzi, con due conclusioni da fuori area. Bagnato, dopo un'azione personale, di punta colpisce il palo, in una partita che ormai sembra chiusa. Invece la partita si accende nuovamente. Il Camaro passa dal 4 a 2 al 4 a 4 grazie alla doppietta di Costa A., che sfrutta due svarioni difensivi e riporta la gara in parità. Il Camaro torna a difendere dietro la linea del pallone, con tutti i propri effettivi e solo un super La Fauci, nel finale, riuscirà a portare i tre punti alla Vigor, dopo una serpentina delle sue. Il gioco delle parti porta il Camaro, nel recupero, a cercare un disperato pareggio, mentre la Vigor tuta dietro in trincea a difendere il prezioso vantaggio, che mantiene fino al triplice fischio. 

Vittoria che permette alla Vigor Itala di essere seconda in classifica, comunque vadano le altre gare, buttando un occhio alla capolista Melingunis Lipari, che adesso dista soli 2 punti.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 2MR qui sotto: