S.Alessio Siculo - "Luce" a Villa Genovesi!

S.Alessio Siculo - "Luce" a Villa Genovesi!

S.Alessio Siculo - "Luce" a Villa Genovesi!

SANT’ALESSIO SICULO – E luce fu! Non è passata nemmeno una settimana e finalmente Villa Genovesi a Sant’AlessioSiculo è tornata ad esseere illuminata. Era un problema tecnico di lieve entità che tene al buio la struttura al centro del paese, ma non si trovava l’impiegato adattoa rimetterla in sesto e farla funzionare. Csì dopo la nostra segnalazione si è trovato il dipendente di buona volontà che ha rimesso in sesto il timer ridando luce alla struttura esterna ed al suo giardino.

Con grandeb soddisfazione della cittadinanza e dei numerosi turisti che l’affollano. Soddisfatto anche il vice sindaco Franco Santoro che aveva promesso il proprio interessamento, on attesa della realizzazione del progetto di riqualificazione dellintero complesso di Villa Genovesi.

Santoro ha commentato: “Ho la strana sensazione che a Sant'Alessio sia nato il partito di chi blatera stupidaggini dall'alto della sua stupidità e di chi in questi anni arrampicandosi sui guai del prossimo ha pensato di costruire una carriera politica. La storia vi dà sempre le risposte che meritate”con particolare riferimento a chi aveva criticato l’abbandono ed il degrado in cui versa Villa Genovesi.

Chiuso questo capitolo, adesso si apre quello del rilancio della struttura. L’amministrazione comunale è intenzionata aa darla in gestione in modo che possa restare aperta tutto l’anno. Nei gironi scorsi, come annunciato dal vice sindaco Santoro, si è tenuto un incontro conoscitivo con la Pro Loco per saggiarne la volontà di prendere in gestione o in co-gestione la struttura. Si è trattato di una riunione interlocutoria durante la quale sono state avanzate delle proposte che adesso saranno esaminate ed approfondite. “Il nostro obiettivo – ci dice il vicesindaco Santor – è quello di coinvolgere tutte le associazioni che operano a Sant’Alessio. Quando avremo il quadro completeremo il quadro delle disponibilità, decideremo in merito”. (gi.pu.)

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice D0Z qui sotto: