"Concerti al santuario", al via la settima edizione. Si esibiranno artisti di livello internazionale | INTERVISTE

"Concerti al santuario", al via la settima edizione. Si esibiranno artisti di livello internazionale | INTERVISTE

"Concerti al santuario", al via la settima edizione. Si esibiranno artisti di livello internazionale | INTERVISTE

Prenderà il via giorno 20 gennaio la settima edizione de “I Concerti al Santuario”. L’importante evento musicale è organizzato dalla “Libera Accademia Musicale” del Maestro Franco Galeano.

Ancora una volta, presso il Santuario della Madonna del Carmelo di Santa Teresa di Riva, un susseguirsi di interpreti di rilevante spessore culturale, presenti nel mondo concertistico nazionale ed internazionale che, con la loro perfomance arricchiscono sempre più il tessuto culturale.

Appuntamenti molto attesi, che vedono la partecipazione di un pubblico numeroso, attento e partecipe, certo che la musica, più di ogni altra arte, sensibilizza gli animi verso una ricerca sempre più coerente di valori umani e sociali.

A delucidare il programma di questa nuova stagione, nella conferenza stampa di oggi, il Maestro Franco Galeano che ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale sempre vicina a questa iniziativa e a don Ettore Sentimentale

Il concerto inaugurale previsto per domenica, 20 gennaio, vedrà l’esibizione del quartetto “DAVABUGI CLARINET QUARTET” con Biagio Enzo Giuffrida (Clarinetto), Venerando Alberto Fichera (Clarinetto e clarinetto piccolo in Mib), Giuseppe Saggio (Clarinetto e corno di bassetto) e Salvatore Antonino Passalacqua (Clarinetto basso). Verranno eseguite musiche di Harvey, Stalpers, Piazzolla, Hiketick.

Domenica 3 febbraio l’imponente organo Mascioni sarà sapientemente suonato da Fernando Gabriel Swiech, organista di tre importanti chiese di Amburgo (Germania). Per l’occasione presenterà un programma musicale con opere di Bach, Mendelssohn, Brahms e Vierne.

Il 24 febbraio sarà la volta di un concerto per organo e sax con i Maestri Vincenzo Cipriani (organo) e Vito Soranno (sax). Il duo eseguirà musiche di Campbell, Lully, Telemann e Frescobaldi.

La vera novità di questa edizione è il concerto finale in programma il 17 marzo. L’accademia musicale ha deciso di valorizzare gli artisti locali proponendo una formazione cameristica “La Libera Accademia Ensemble” seguita personalmente dal Maestro Samuele Galeano. Il concerto si baserà su musiche di Vivaldi, Bach e Hols.

“Per me è un momento molto importante, commenta padre Ettore. Rappresenta un momento di crescita culturale. Con molto piacere ho voluto continuare questa tradizione. Mi sono appassionato. I concerti trasmettono una ricchezza di stimoli belli”.

Alla conferenza stampa anche il sindaco Danilo Lo Giudice. “Per noi - esordisce il primo cittadino - è un motivo di orgoglio poter continuare questa splendida tradizione. I concerti al santuario sono un punto di riferimento per l’intero comprensorio ed una perla dl punto di vista artistico, musicale e soprattutto culturale”.

Condividi su:


Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 8EX qui sotto: