Autostrada Messina Catania un campo minato di buche. Stanziati 20 milioni per asfaltare tutta l' A/18

Autostrada Messina Catania un campo minato di buche. Stanziati 20 milioni per asfaltare tutta l' A/18

Autostrada Messina Catania un campo minato di buche. Stanziati 20 milioni per asfaltare tutta l' A/18

ROCCALUMERA - La protesta adesso è corale. Da Messina a Catania è una continua contestazione. Sono gli automobilisti, i pendolari, gli studenti, che ogni giorno entrano dal casello di Roccalumera e si immettono sull’A/18 andando incontro ad un campo minato di buche e di criticità lungo l’autostrada.

Sono tante le lamentele, le lagnanze, perché questi pendolari percorrendo la Messina Catania mettono giornalmente a rischio la loro vita. E per sapere quali sono le intenzioni del Cas, i progetti per mettere a norma l’A/18 ci siamo messi in contatto con il geometra Giulio Mungiovino responsabile lavori viabilità lungo la tratta Messina Catania. Due sono i progetti cui sta dando corso il Consorzio Autostrade Siciliane, il primo riguarda il “rattoppo” delle buche esistenti lungo i 76 chilometri dell’A/18, l’altro è mirato all’asfalto completo di tutt’e due le carreggiate della Messina Catania. Per il primo, una volta risolto l’iter burocratico, i lavori partiranno tra qualche settimana. Saranno coperte tutte le buche esistenti con una gettata di bitume e successivamente asfaltato. Per capire meglio la gravità del problema, riportiamo alcune delle molteplici proteste riportate sui social da diversi automobilisti. Scrive Andrea Spinella “ho beccato una buca ed ho spaccato una gomma vicino la frana di Letojanni”; Maria Santanchè: “Attenzione, numerose buche all’uscita della galleria di Giardini”; Antonella D’Angelo “Attenzione, numerose buche sono presenti tra i caselli di Roccalumera e Taormina”; mentre Aldo Giordano si lamenta per le difficoltà nel transitare lungo la corsia a doppio senso davanti la frana di Letojanni. Sono alcune tra le tantissime proteste degli automobilisti del comprensorio jonio che hanno battezzata l’autostrada “della vergogna” la tartassata A/18. Per quanto riguarda il futuro della Messina Catania, il Cas ha in programma un progetto eccezionale, che riguarda l’asfalto completo dei 76 chilometri dell’autostrada. A giudizio del geometra Giulio Mungiovino tra un paio di mesi saranno avviati i lavori, grazie ad un finanziamento del “Patto per la Sicilia” di venti milioni di euro. Una volta espletato l’iter burocratico, sarà indetta gara d’appalto per l’affidamento dei lavori. Un po’ di pazienza ancora, dopo anni di pericoli e criticità, e poi si marcerà sul velluto. Si spera.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice K4E qui sotto: