Milazzo, Jonica 10 minuti da brividi. Ancora una sconfitta

Milazzo, Jonica 10 minuti da brividi. Ancora una sconfitta

Milazzo, Jonica 10 minuti da brividi. Ancora una sconfitta

La Jonica stecca anche a Milazzo. Nulla è cambiato, quanto a risultati, rispetto al girone d’andata. Come spesso è accaduto in questa stagione, i giallorossi lasciano ad altri l’avvio di gara poi, però, recuperare diventa un’impresa e spesso si materializzano le sconfitte.

La stessa cosa si è verificata nel derby dei due mari, a Grotta Polifemo, dove i mamertini liquidano con lo stesso punteggio (2 – 1) cui i giallorossi si imposero al Comunale di Bucalo. Ai padroni di casa sono sufficiente dieci minuti (dal 4’ al 14’) per infliggere l’ennesima sconfitta alla squadra del tecnico Mimmo Moschella. Gli undici del presidente Velardo prima passano con Pino e poi raddoppiano con Petrullo.

In entrambi i gol c’è lo zampino di La Piana. Nella ripresa, al 66’, la Jonica accorcia dagli undici metri. Fallo di Marino e rigore trasformato da Cardia. Da qui è un crescendo dei giallorossi, però il risultano non cambia più e nemmeno i punti in classifica. Il Milazzo consolida la sua posizione nei play-off, mentre i santeresini arretrano nelle sabbie mobili

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 7XB qui sotto: