Grande successo per le mini-olimpiadi organizzate dall'A.S.D. Giocosport

Grande successo per le mini-olimpiadi organizzate dall'A.S.D. Giocosport

Grande successo per le mini-olimpiadi organizzate dall'A.S.D. Giocosport

Si è svolto Venerdì 7 Dicembre, presso il PalaRussello (Gravitelli, ME), l’evento “Mini Olimpiadi Giocosport”, organizzato dalla stessa associazione con lo scopo di far divertire, tramite i sani valori che lo sport trasmette, tutti i piccoli partecipanti(Circa 100) provenienti dall’istituto "M.Annibale di Francia" e l'istituto "Ancelle Riparatrici". Lancio del vortex, salto in lungo, la staffetta, calcio, basket e offball le attività proposte, a cui i bambini hanno partecipato, sotto lo sguardo dei genitori. La manifestazione è stata organizzata in partnership con lo CSEN del Presidente Giorgio e con A.I.S.M.

Sez. di Messina, a cui è stata devoluta una parte del ricavato. Una mattinata da incorniciare negli annali dell’associazione, come ci spiega il presidente D’amico: “E’ sempre bello vedere tanti piccoli atleti divertirsi e confrontarsi. Vogliamo trasmettere i veri valori che lo sport ci riserva, facendo trascorrere momenti gioiosi sia ai più piccoli, sia ai genitori presenti. La nostra associazione - Continua il Presidente D’amico - già da diversi anni propone attività sportive per i più piccoli, ma allo stesso tempo ripone attenzione su tutti gli aspetti che accompagnano la vita degli atleti del domani, con attività al di fuori dello sport. Ci tengo a ringraziare gli istituti e le docenti che hanno accolto l'invito, il nostro immenso staff, Francesco Giorgio insieme a tutto lo staff dello CSEN, per il supporto che ci ha fornito. Vorrei lanciare un messaggio a favore di A.I.S.M., Sez. di MESSINA, sperando che il nostro piccolo gesto possa essere un segnale verso tutte le altre associazioni sportive, comunicando che, a combattere questa battaglia, non sono soli”. Sull’evento anche il consigliere provinciale A.I.S.M. Luca Magaudda: “ Ringrazio a nome di A.I.S.M. l’A.S.D. Giocosport per il contributo e per la possibilità di distribuire le stelline per la ricerca sulla sclerosi multipla. Sono questi piccoli gesti che possono portare alla sensibilizzazione delle persone, su un tema sempre più presente nei nostri territori. Essere oggi qui, in mezzo ai più piccoli ed ai loro genitori è veramente importante e ci riempie di orgoglio”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice G0J qui sotto: