Nizza di Sicilia, la minoranza chiede la revoca assessoriale di Giancarlo Forlese

Nizza di Sicilia, la minoranza chiede la revoca assessoriale di Giancarlo Forlese

Nizza di Sicilia – I consiglieri di minoranza Giovanni Vega, Carlo Gregorio e Nella Foscolo hanno presentato una mozione per la richiesta di revoca della delega assessoriale di Giancarlo Forlese. Eccola:

“PREMESSO che più volte abbiamo manifestato, con dovizia di documentazione, lo stato disastroso delle condizioni economiche del Comune di Nizza di Sicilia; VISTO che la Corte dei Conti - Sezione Sicilia ha dichiarato l’Ente strutturalmente deficitario; MENTRE il sindaco uscente dott. Giuseppe Di Tommaso, dichiarava di lasciare un paese in buone condizioni e con i conti a posto; Il sindaco pro tempore, Avv.

Antonino Pietro Briguglio, ha parlato di scorrettezza ed allarmismi del gruppo RinnoviAmo Nizza, che i debiti erano importanti, ma che la situazione non era così grave come definita dall’opposizione; Il capogruppo di maggioranza, in Consiglio ha urlato che NON CI SONO DEBITI. I sottoscritti componenti del Gruppo consiliare di minoranza, “RinnoviAmo Nizza”, con la presente, ai sensi e per gli effetti dell’art. 43 del Tuel, STANTE L’intervista rilasciata dall’assessore Giancarlo Forlese, di cui in oggetto, durante la quale, tra l’altro, lo stesso ha fatto le seguenti dichiarazioni: • La nuova Amministrazione Comunale ha trovato una situazione economica non semplice da gestire, a causa dei tanti debiti, ma non si aspettava la consistenza attuale del debito; • L’amministrazione Comunale ha scelto di non dichiarare il dissesto; • Ha risolto parecchi problemi attingendo anche a risorse personali; • Appena insediati e’ arrivato un decreto ingiuntivo esecutivo, per un debito di energia elettrica non pagata, di ottocento mila euro, che grazie ad un amico si è potuto procedere ad una transazione e che si sta pagando con uno sconto di circa duecento mila euro; CONSIDERATA molto grave l’intervista dell’Assessore Forlese che, con la sua ferma dichiarazione, conferma quanto il gruppo di opposizione ha da sempre sostenuto, e cioè che la situazione debitoria ereditata è pesante e di difficoltosa risoluzione; VISTA la posizione divergente del Sindaco e del Capogruppo di maggioranza; CHIEDONO Che i Consiglieri Comunali siano edotti sulle diverse valutazioni, in ORDINE ALLA SITUAZIONE DEBITORIA DELL’ENTE, di un autorevole Assessore rispetto al Sindaco e al Capogruppo di maggioranza; Per quanto sopra, fanno riferimento all’art.8 comma 3 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e, CHIEDONO Che il Sindaco revochi la Delega Assessoriale al Dott. Giancarlo Forlese, in netto contrasto con la posizione dell’Amministrazione Comunale; Che la mozione di cui trattasi venga inserita all’ODG del prossimo Consiglio Comunale e votata dagli stessi consiglieri”.

(nella foto i tre consiglieri di minoranza Vega, Gregorio e Foscolo)

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice A4S qui sotto: