Nizza di Sicilia, la minoranza chiede la revoca assessoriale di Giancarlo Forlese

Nizza di Sicilia, la minoranza chiede la revoca assessoriale di Giancarlo Forlese

Nizza di Sicilia, la minoranza chiede la revoca assessoriale di Giancarlo Forlese

Nizza di Sicilia – I consiglieri di minoranza Giovanni Vega, Carlo Gregorio e Nella Foscolo hanno presentato una mozione per la richiesta di revoca della delega assessoriale di Giancarlo Forlese. Eccola:

“PREMESSO che più volte abbiamo manifestato, con dovizia di documentazione, lo stato disastroso delle condizioni economiche del Comune di Nizza di Sicilia; VISTO che la Corte dei Conti - Sezione Sicilia ha dichiarato l’Ente strutturalmente deficitario; MENTRE il sindaco uscente dott. Giuseppe Di Tommaso, dichiarava di lasciare un paese in buone condizioni e con i conti a posto; Il sindaco pro tempore, Avv.

Antonino Pietro Briguglio, ha parlato di scorrettezza ed allarmismi del gruppo RinnoviAmo Nizza, che i debiti erano importanti, ma che la situazione non era così grave come definita dall’opposizione; Il capogruppo di maggioranza, in Consiglio ha urlato che NON CI SONO DEBITI. I sottoscritti componenti del Gruppo consiliare di minoranza, “RinnoviAmo Nizza”, con la presente, ai sensi e per gli effetti dell’art. 43 del Tuel, STANTE L’intervista rilasciata dall’assessore Giancarlo Forlese, di cui in oggetto, durante la quale, tra l’altro, lo stesso ha fatto le seguenti dichiarazioni: • La nuova Amministrazione Comunale ha trovato una situazione economica non semplice da gestire, a causa dei tanti debiti, ma non si aspettava la consistenza attuale del debito; • L’amministrazione Comunale ha scelto di non dichiarare il dissesto; • Ha risolto parecchi problemi attingendo anche a risorse personali; • Appena insediati e’ arrivato un decreto ingiuntivo esecutivo, per un debito di energia elettrica non pagata, di ottocento mila euro, che grazie ad un amico si è potuto procedere ad una transazione e che si sta pagando con uno sconto di circa duecento mila euro; CONSIDERATA molto grave l’intervista dell’Assessore Forlese che, con la sua ferma dichiarazione, conferma quanto il gruppo di opposizione ha da sempre sostenuto, e cioè che la situazione debitoria ereditata è pesante e di difficoltosa risoluzione; VISTA la posizione divergente del Sindaco e del Capogruppo di maggioranza; CHIEDONO Che i Consiglieri Comunali siano edotti sulle diverse valutazioni, in ORDINE ALLA SITUAZIONE DEBITORIA DELL’ENTE, di un autorevole Assessore rispetto al Sindaco e al Capogruppo di maggioranza; Per quanto sopra, fanno riferimento all’art.8 comma 3 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e, CHIEDONO Che il Sindaco revochi la Delega Assessoriale al Dott. Giancarlo Forlese, in netto contrasto con la posizione dell’Amministrazione Comunale; Che la mozione di cui trattasi venga inserita all’ODG del prossimo Consiglio Comunale e votata dagli stessi consiglieri”.

(nella foto i tre consiglieri di minoranza Vega, Gregorio e Foscolo)

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice T1G qui sotto: