Faceva prostituire i figli di 3, 4 e 7 anni in cambio di denaro

Faceva prostituire i figli di 3, 4 e 7 anni in cambio di denaro

Faceva prostituire i figli di 3, 4 e 7 anni in cambio di denaro

Faceva prostituire i figli di 3, 4 e 7 anni. È questo il raccapricciante gesto che una madre “orco” di un comune nel siracusano si è macchiata a danno dei propri figli, per oltre 2 anni. I carabinieri del nucleo investigativo di Catania hanno fatto partire le indagini dopo la denuncia per maltrattamenti e violenze sessuali mossa dagli operatori di una comunità dove le due sorelline erano state inserite (mentre il fratellino si trovava in una casa famiglia) per le condizioni di degrado e malnutrizione in cui versavano.

In contesti separati i tre minorenni hanno iniziato a raccontare gli abusi subiti. Ad essere denunciati la madre di 43 anni e disoccupata per induzione alla prostituzione, un carabiniere, Mario Schiavone di 41 anni e il consuocero 46enne dell’arrestata con l’ipotesi di violenza sessuale aggravata su minorenni. Secondo i primi accertamenti è emerso come la madre inducesse i figli alla prostituzione in cambio di denaro all’interno di un garage. Dopo l’interrogatorio in cui hanno negato tutto, i tre sono stati arrestati.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 1UG qui sotto: