Un cortometraggio dell’aliese Simone Tringali sbarca a Los Angeles

Un cortometraggio dell’aliese Simone Tringali sbarca a Los Angeles

Un cortometraggio dell’aliese Simone Tringali sbarca a Los Angeles

Si chiama Simone Tringali, ha 22 anni e adesso non vive più in Italia bensì a Dublino dove ha studiato alla National Film School at IADT anche se le sue puntate ad Alì Terme sono sempre molto frequenti durante l’anno specie nel periodo estivo. Fotografo e videomaker dalle spiccate qualità ha bruciato come si suol dire le tappe: è notizia recentissima che il suo “Follow”, interpretato da Conor Forkin, è stato selezionato per la finalissima dell’edizione 2018 del Festival online Los Angeles CineFest. “Follow” narra le vicende di Conor, un influencer di grido, uno di quelli che ha molti follower sul suo social network preferito. Un giorno, però, succede qualcosa di molto misterioso...

Già proiettato nella selezione ufficiale del “Wasteland Film Festival” che ha fatto registrare quest’anno oltre cinquantamila presenze durante una cinque giorni di arte, danza, musica e cinema nel deserto della California e nella selezione ufficiale dello “Spook Screen” a Clonakilty in Irlanda, “Follow” è solo l’ultima fatica dell’aliese che ha già dato vita ad altri cortometraggi fra i quali merita, uno fra tutti, di essere menzionato “About me”. Tringali è per così dire fratello d’arte, la sorella Floriana che vive tutt’ora ad Alì Terme, è nazionale italiana della squadra di boxe femminile.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice B6N qui sotto: