Robotica, il santateresino Prof. Giovanni Finocchio accanto al premio nobel per la fisica Albert Fert

Robotica, il santateresino Prof. Giovanni Finocchio accanto al premio nobel per la fisica Albert Fert

Robotica, il santateresino Prof. Giovanni Finocchio accanto al premio nobel per la fisica Albert Fert

Messina – Stamattina presso l'Aula Magna del Rettorato è stato presentato il Premio Nobel per la Fisica, prof. Albert Fert, che ha tenuto una Lectio magistralis intitolata "The roule from fundamental science to innovation”. Il suo intervento è stato inserito nell'ambito del convegno "Spintronics and Robotic at Unime”, organizzato dal Dipartimento MIFT, su iniziativa del prof.

Giovanni Finocchio, docente di elettronica, e originario di Santa Teresa di Riva.

“Questo convegno – ha detto il prof. Finocchio- contribuisce a far comprendere quanto l’Università di Messina stia impattando sia nel mondo della ricerca di base che in quello delle innovazioni tecnico-scientifiche. Le nostre attività, effettuate e sviluppate insieme all’Istituto tecnico-scientifico cinese, riguardano in particolare dispositivi adatti ad offrire prestazioni migliori rispetto alle attuali tecnologie. Altre ricerche sono state compiute per i sistemi di sviluppo robotico ed anche subacqueo, nello specifico per la segnatura delle navi nell’ambito di un programma del Ministero della Difesa”.

“Stamattina al fianco del premio Nobel per la fisica Prof.Fert un santateresino doc, il prof. Giovanni Finocchio, persona umile e straordinariamente preparata che ormai rappresenta un punto di riferimento nella ricerca tecnologica dell’università di Messina. Insieme a lui Demur, una delle più belle realtà della nostra provincia nel settore della robotica grazie alla straordinaria capacità del suo fondatore Carlo Depu. Grazie per l’invito ma soprattutto grazie per rendere orgogliosa la nostra comunità per il tuo grande impegno e la tua straordinaria preparazione”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice Z0X qui sotto: