Messina e S.Teresa con padre e figlio assessori

Messina e S.Teresa con padre e figlio assessori

Messina e S.Teresa con padre e figlio assessori

Padre e figlio assessori in due giunte diverse, ma sotto la stessa matrice politica. Un fatto abbastanza originale , soprattutto per S.Teresa di Riva , che componenti della stessa famiglia vanno a ricoprire, contemporaneamente, due cariche istituzionali uguali in due città diverse. Si tratta del preside Roberto Enzo Trimarchi e del figlio Domenico nominati componenti della giunta del comune di Messina e di quella di S.Teresa di Riva, rispettivamente, dai sindaci Cateno De Luca e Danilo Lo Giudice.

Entrambi erano candidati anche al consiglio comunale dove Domenico ha riportato 437 preferenze, nella lista “Governiamo S.Teresa”, mentre quella del padre non ha ottenuto i voti sufficienti per poter approdare nell’assemblea della città peloritana.

Domenico fa parte dell’esecutivo del centro jonico, ormai da più di un anno ed ha avuto dal sindaco Lo Giudice, le deleghe alla Viabilità, Edilizia economica e popolare, Commercio e attività produttive, Quartieri e frazioni e Associazionismo. Il padre Roberto Enzo componente della neo giunta di Palazzo Zanca del primo cittadino De Luca, invece, ha ricevuto le deleghe all’Istruzione, Formazione e Cultura. I due politici santateresini sono accomunati anche dal fatto che, nelle rispettive giunte, sono gli assessori anziani. Padre e figlio, ovviamente, sono impegnati in politica ormai da diverso tempo con il movimento “Sicilia Vera” dell’attuale sindaco di Messina, Cateno De Luca, e sono riusciti a centrare l’obiettivo di far parte di due giunte importanti come quella peloritana e di S.Teresa di Riva, uno dei comuni più popolato della riviera Jonica, dopo Taormina.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice OZ8 qui sotto: