Orazio Leotta è il nuovo addetto stampa del Santa Teresa Volley

Orazio Leotta è il nuovo addetto stampa del Santa Teresa Volley

Orazio Leotta è il nuovo addetto stampa del Santa Teresa Volley

Dopo un lungo ed estenuante corteggiamento la società Santa Teresa Volley è lieta di annunciare il perfezionamento dell’accordo che legherà per la stagione 2018-19 il giornalista Orazio Leotta alla compagine pallavolistica santateresina. Il suo ruolo sarà quello dell’addetto stampa, in sintesi la voce della società, il raccordo fra le giocatrici e tutti i componenti lo staff tecnico e dirigenziale con i mezzi di stampa. Leotta, aliese, classe 1965, giornalista pubblicista, ha già seguito il volley santateresino nelle ultime due stagioni collaborando con la nostra testata on line e www.girodivite.it; inoltre lo stesso è noto nella riviera ionica messinese nella veste di critico cinematografico e organizzatore di cineforum oltre che come inviato sui campi di calcio.

“Spero di essere all’altezza del compito assegnatomi”, queste le dichiarazioni a caldo del nuovo addetto stampa che fra l’altro chiosa dicendo “fra i motivi che mi hanno spinto ad accettare siffatto incarico la bontà del progetto tecnico/societario e la voglia di scommettermi in prima persona per uno sport che ho sempre amato e che ho la fortuna di poter seguire dal vivo ed anche ad alti livelli”. Dopo i recenti ingaggi della schiacciatrice abruzzese Monica Lestini e della palleggiatrice calabrese Rebecca Surace e dopo il già annunciato accordo con il direttore sportivo Antonio Vagliengo un altro tassello si aggiunge pertanto nel mosaico del Santa Teresa Volley per la stagione 2018/19 che si preannuncia ambiziosa e di vertice. La società, nel ringraziare il giornalista Massimo Cicala che ha ricoperto il ruolo di addetto stampa nella stagione scorsa, conferma anche per la stagione che si appresta ad iniziare Cristian Crisafulli nello staff comunicazione, collaboratore prezioso oltre che competente.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 1RL qui sotto: