Cantieri di lavoro a Santa Teresa di Riva, il 31 maggio scadono i termini. Possono aderire disoccupati e inoccupati

Cantieri di lavoro a Santa Teresa di Riva, il 31 maggio scadono i termini. Possono aderire disoccupati e inoccupati

Cantieri di lavoro a Santa Teresa di Riva, il 31 maggio scadono i termini. Possono aderire disoccupati e inoccupati

Santa Teresa di Riva - Entro poco tempo potrebbero partire a Santa Teresa di Riva i cantieri di lavoro finanziati dall'Assessorato Regionale della Famiglia, delle politiche Sociali e del Lavoro ed aventi ad oggetto il temporaneo inserimento lavorativo di soggetti disoccupati cui è erogata una formazione d'aula di base, nonché un'esperienza pratica da espletare sotto la direzione di formatori ed istruttori, designati dall'Organismo cui è concesso il finanziamento, consistenti in costruzione, sistemazione o manutenzione di modeste opere di pubblica utilità.

La manifestazione di interesse presentata dall’amministrazione comunale è stata accettata dall’organismo regionale e, fino al 31 maggio 2018, tutti i disoccupati e gli inoccupati della fascia di età dai 18 ai 66 e sette mesi non compiuti, possono presentare le domande per partecipare ai cantieri di lavoro che avranno durata da 3 a 5 mesi. La domanda va presentata all’ufficio dell’impiego corredata da copia del documento di riconoscimento in corso di validità, autocertificazione della composizione del proprio nucleo familiare. In tutti i Cantieri di Lavoro è riservata una quota del 10 per cento di lavoratori in favore degli ex carcerati e dei soggetti dimessi da comunità o centri di cura e recupero di tossicodipendenti o soggetti d'alcolismo. In base alle richieste pervenute verranno assegnate le somme in conseguenza delle quali si predisporranno i progetti da realizzare.

“Siamo molto soddisfatti”, è il commento del sindaco Lo Giudice. “Attraverso i cantieri di lavoro, anche se si tratta di un lavoro temporaneo, cercheremo di dare respiro alle famiglie in difficoltà”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice L4F qui sotto: