Al Teatro dei 3 Mestieri domenica andrà in scena Rosaspina

Al Teatro dei 3 Mestieri domenica andrà in scena Rosaspina

Al Teatro dei 3 Mestieri domenica andrà in scena Rosaspina

Nuovo appuntamento al Teatro dei 3 Mestieri con la Stagione Teatrale Ragazzi (Tremestieri- Messina) Domenica 25 Marzo alle ore 18:30 andrà in scena ROSASPINA

Regia, Monia Aflieri

con Monia Alfieri e Manuela Boncaldo

e con la partecipazione di Mattia Bonaventura

Bambole, Martina Camano

Costumi, Monia Alfieri

Produzione, Il Castello di Sancio Panza

La proposta della Compagnia Il Castello Di Sancio Panza per i bambini e per le loro famiglie, prende spunto da racconti e leggende tratti dalla tradizione popolare, dalle fiabe dei fratelli Grimm, Andersen, Wilde e Afanasjev, nonché dai romanzi di cavalleria.

Lettura e Gioco: questi i due momenti sostanziali della proposta teatro di bambole e attori.

L’attore leggerà da un grande libro le sublimi storie di personaggi leggendari e le farà vivere magicamente davanti agli occhi stupefatti del bambino. Questi si ritroverà immerso in uno spazio scenico accogliente e familiare perchè ricreato attraverso il gioco di bambole.

Le Bambole, realizzate a mano con fiocchi di lana cardata, tipiche dell’artigianato legato alla pedagogia steineriana, diventano personaggi vivi, fantasiosi e rassicuranti, sempre pronti a vestire i panni di eroi, fate e principesse.

Genitori e bimbi vedono, quale scenografia per il teatrino di bambole, oggetti semplici presi dal quotidiano che, utilizzati dagli attori in modo fantasioso, assumono valenze sempre nuove e diverse.

Il teatro di fiocchi di lana, ideato dalla compagnia il Castello di Sancio Panza, è un’ affascinante modalità per avvicinare i bambini alla poesia di un Teatro che rievoca momenti rituali atavici e preziosi per i bambini di ogni epoca e luogo. Infatti, l’azione teatrale, che vede alternarsi in scena bambole e attori, vive attraverso due momenti di ritualità fondamentali per l’infanzia: l’ascolto della fiaba narrata dall’adulto al bambino, e il rito del più antico gioco tra i giochi, ovvero quello di bambole . 

Come in un carosello, agito insieme da bambole che si fanno personaggio e da attori saltimbanchi, lo spettatore sarà trasportato, in modo sempre vivo e sorprendente, verso mondi lontani: i mondi della meraviglia.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice KR4 qui sotto: