loader
Edilizia Scolastica a Roccalumera, l'ex consigliere provinciale Pippo Lombardo: "Solo proclami"

Edilizia Scolastica a Roccalumera, l'ex consigliere provinciale Pippo Lombardo: "Solo proclami"

Edilizia Scolastica a Roccalumera, l'ex consigliere provinciale Pippo Lombardo: "Solo proclami"

"Roccalumera ancora una volta resta fuori dai canali di finanziamento pubblico". A dichiararlo l'ex consigliere provinciale Pippo Lombardo. "Non sono bastate due proroghe - continua Lombardo - , la prima al 22 gennaio e la seconda in data odierna affinché l’amministrazione Argiroffi presentasse un progetto di adeguamento sismico del plesso scolastico di Roccalumera centro.

Oltre 100 milioni disponibili grazie al PON Scuola – FESR – Asse II, ai quali ancora una volta la nostra comunità non avrà la possibilità di attingere per colpa di chi ritiene che la sicurezza dei più piccoli non sia una priorità, visto che ad oggi non è stato predisposto nessun progetto e peggio ancora non è stato conferito nessun incarico per farlo!".

“E’ chiaro che l’adeguamento del plesso scolastico va fatto e va approntato un progetto, onde conseguire il finanziamento ministeriale, e su questo l’Amministrazione attiva è pronta a fare la sua parte”, solo queste parole ha saputo proferire l’amministrazione di Roccalumera e niente di più, dopo che grazie alla mia protesta, la verifica di vulnerabilità sismica, confermò quanto paventavo e cioè la non adeguatezza sismica, visto che la stessa, su una scala da 0 a 1 e oltre, dove zero è il minimo e da 1 un su l'edificio in caso di sisma non crolla, ha dato solo 0,56, sul filo del rischio medio basso e medio alto. Una buona amministrazione non può dare messaggi equivoci o peggio ancora fare proclami solo per prendere in giro chi consegna i propri figli allo Stato e alle istituzioni locali, per 8 ore al giorno, per 5 giorni la settimana e per 200 giorni l’anno! Non si può promettere l’impegno come in questo caso e non fare nulla, soprattutto su tematiche di una cosi tale delicatezza. Penso che come già chiesto su questa vicenda sarebbe bene forse che il Sindaco Argiroffi e chi li ho consigliato in questa specifica circostanza chiedano scusa e vadano a casa".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice EQ7 qui sotto: