loader
La Jonica torna a correre. 3-0 al Gescal | Interviste e highlights

La Jonica torna a correre. 3-0 al Gescal | Interviste e highlights

La Jonica torna a correre. 3-0 al Gescal | Interviste e highlights

La Jonica rilancia la sua corsa verso la promozione dominando il Gescal con grande sicurezza. Squalificato Sanfilippo, Moschella schiera in difesa il giovane Giuseppe Savoca, mentre in attacco sceglie la coppia Galletta – Alessio Savoca con Aricò alle spalle. Tra i pali, invece torna Potenza.

La prima occasionissima è del Gescal: dagli sviluppi di un corner di Trovato, Lo Presti sotto porta di testa, spedisce alto. La gara è intensa nella parte nevralgica del campo. Al 18’, Alessio Savoca, lanciato in area da Monaco, ci prova con un rasotersa. Bongiorno respinge mettendo il proprio corpo. Prima Potenza si distende all'incrocio per spedire in angolo una punizione dal limite. 

Al 22’ la svolta: retropassaggio di testa di Jovine che inganna Bongiorno, pronto a raccogliere uno spiovente dalla trequarti innocuo di Herasymenko  Il Gescal tenta di reagire alla cattiva sorte, ma i padroni di casa non si scompongono più di tanto sui tentativi di attacco di Trovato e compagni. Al 33’ Monaco è costretto ad uscire per un fastidio muscolare, già palesato nella fase di riscaldamento. Moschella si gioca la carta Smiroldo, dando più fisicità al centrocampo. Nella ripresa, il coach peloritano Di Maria effettua due cambi: La Rocca, al posto di Mangano, e Barillà per Gazzetta con l’intento di scalfire la retroguardia giallorossa.

La Jonica è consapevole dell’importanza della posta palio. Mette tanta attenzione in ogni fase di gioco e, al 63’, è cinica con Aricò, sfrutta la sponda di Galletta, e dalla sinistra, infila sul primo palo Bongiorno. Il Gescal va in bambola. Non riesce ad uscire dal guscio. Al 69’ Galletta conquista una punizione dal limite. Alessio Savoca fa tremare, di destro, Bongiorno. Palla di un soffio sopra la traversa. Si sente il profumo del gol. Eccolo al 73’: Loria dalla destra trova sul lato opposto Alessio Savoca che anticipa tutti. E’ il gol che chiude definitivamente l’incontro. Nell’ultimo quarto d’ora c’è spazio per i giovani Leo, Casale e Mifa. Gescal prova a rendersi pericoloso sui calci piazzati, ma la retroguardia santateresina è perfetta.

La vittoria riconsegna alla Jonica fiducia delle proprie potenzialità in vista delle prossime due trasferta, determinate per la classifica finale.

Jonica 3

Gescal 0

Jonica: Potenza, Loria, Lombardo (80’ Leo), Herasymenko, G.Savoca, Ferraro, Monaco (33’ Smiroldo), Cambria, Galletta, Aricò (78’ Casale), A.Savoca (75’ Mifa). All. Frazzica

Gescal: Bongiorno, Gentilezza ( 82’ A. Mangano), Giordano, Lo Presti, Vicolo, Jovine ( 55’ A. Florio), Gazzetta ( 46’ Barillà), Zappalà ( 64’ G.Florio), Mangano (46’ La Rocca), Trovato, De Tommasi. All. Di Maria

Arbitro: Maio di Barcellona Pozzo di Gotto

Reti: 22’ autogol di Jovine, 63’ Aricò, 73’ A.Savoca

Condividi su:


Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice TA5 qui sotto: