Pagliara - Casalvecchio 2-3

Pagliara - Casalvecchio 2-3

Pagliara - Casalvecchio 2-3

Furci Siculo - Classica partita dai due volti e ricca di episodi. Proprio così, episodi; che hanno sigillato il risultato finale e consentendo alla capolista di allungare sulla diretta inseguitrice Real Zancle. Gara intensa quindi con un primo tempo apparso subito preoccupante per i ragazzi di mister Moschella in quanto i locali, ben piazzati, riuscivano ad intercettare ogni giocata avversaria creando ripartenze pericolose.

Sono trascorsi 20 minuti quando il capitano La Rocca riesce a sbloccare il risultato che, con un tiro capolavoro dalla distanza, riesce a battere il portiere Miceli vedendolo fuori dai pali.

Per il Casalvecchio le cose cominciano a farsi critiche e cerca in tutti i modi di rimediare, ma la retroguardia dell'Atletico Pagliara non si fa trovare impreparata. Quasi allo scadere della prima frazione di gioco però arriva il pareggio, con una punizione molto dubbia decretata dal direttore di gara a favore degli ospiti. E' Spadaro che con un tiro calibrato dal limite dell'area di rigore, supera barriera e portiere. Nella ripresa, con gli ingressi di Vittorio e Miano, si vede subito un Casalvecchio arrembante, cerca di salire in cattedra, ma sale anche l'arbitro, che dopo non appena 5 minuti di gioco, assegna con molta facilità un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area di Gugliotta. Dal dischetto Cicala non si smentisce e segna il vantaggio ospite.

Nascono altre situazioni favorevoli per la capolista che non vuole perdere la striscia positiva di questo campionato e cerca in tutti i modi di chiudere la partita e consolidare il risultato. Ci riesce alla mezz'ora della ripresa con Vittorio, abile ad insaccare in seguito ad una perplessità difensiva dell'Atletico Pagliara. E' gioia per tifosi del Casalvecchio che cominciano a fare festa sugli spalti. Ma la partita non è finita, il Pagliara ancora ci crede e non si arrende. Mister Spadaro fa entrare Matteo Interdonato e Fabio Ingalis per creare maggiore movimento in avanti. Le nuove forze danno la loro voce e rispondono subito con Interdonato che di testa da distanza ravvicinata prova a realizzare ma invece qualche minuto dopo è Ingalis che, recuperando palla a metà campo, va da solo a tu per tu col portiere avversario e con la punta del piede manda la sfera ad insaccarsi. Una bella partita disputata tra due squadre che hanno dimostrato carattere e voglia di ottenere risultati. La strada è ancora lunga.

Reti: 20’ La Rocca (Atl Pagliara); 42’ Spadaro (Casalvecchio); 50’ Cicala (rig) (Casalv.); 74’ Vittorio (Casalv.); 85’ Ingalis (Atl Pagliara);

ATLETICO PAGLIARA: Interdonato G, Carnabuci G, Puliatti (77’ Palmieri), Scarci, Gugliotta, Garufi S (79’ Annone), Carnabuci S (67’ Interdonato M), Giliberto, Fiorentino, La Rocca (67’ Ingalis), Garufi A. All: Spadaro

CASALVECCHIO SICULO: Miceli, Trimarchi (52’ Casablanca A), Ferraro, Smiroldo, Cicala, Spadaro M, Casablanca C, Caminiti ( 57’ Chillemi), Paratore (46’ Vittorio), Spadaro A, De Clo (46’ Miano). All: Moschella

Arbitro: Sig. Paratore di Messina

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice QH7 qui sotto: