loader
Casalvecchio Siculo, va in scena la VI edizione del Presepe vivente

Casalvecchio Siculo, va in scena la VI edizione del Presepe vivente

Casalvecchio Siculo, va in scena la VI edizione del Presepe vivente

Casalvecchio – E’ tutto pronto, nella storica cittadina collinare, per la rappresentazione della VI edizione del “Presepe Vivente”, organizzata dalla Parrocchia S.Onofrio Anacoreta, diretta dal parroco don Alessandro Malaponte,, con il supporto della Pro Loco ed il patrocinio del Comune.

Lo scenario incomparabile dell’antico borgo medioevale fa da sfondo ad una manifestazione che, negli anni passati, è stata di notevole richiamo per migliaia di fedeli e visitatori. La rievocazione della natività di Gesù Bambino trasforma l’antico borgo in una piccola Betlemme, ma genera pure l’occasione di far conoscere gli scrigni ultra secolari (chiese, casali, frantoi, palmenti, stalle, ecc.) dove l’ambiente di un passato ormai lontano, s’intreccia con la fede, l’arte e le tradizioni facendo rivivere ai visitatori un’atmosfera natalizia tra gli antichi mestieri come il fabbro, il pastore, il maniscalco , l’arrotino, il falegname, lo stagnino, il vasaio, il carbonaio ecc. .

Lungo il percorso, la gente potrà soffermasi davanti alle locande poste nelle strette e tortuose viuzze medioevale, fra fuochi e lanterne accesi che illuminano i vari angoli del borgo trasformandolo in un ambiente palesemente di altri tempi, dove si rivive uno spaccato di vita contadina con costumi e ambientazioni storiche abbastanza suggestivi.

Le scene del Presepe curate nei particolari dagli organizzatori, fanno apparire gli oltre 100 interpreti (tutti del luogo) abbastanza vicini ai personaggi dando al visitatore pure un senso di partecipazione attiva alla Natività di Gesù.

La scena madre della “Sacra Famiglia” è impersonata da una vera e propria famiglia del luogo: i Ferraro. Il papà Onofrio con la moglie Maria Di Bella, e il figlio Giuseppe (Gesù Bambino).

Nella rappresentazione della Natività, al di là della parte scenica, gli altri interpreti danno alla manifestazione anche profumi e sapori dell’antica arte culinaria casalvetina con degustazioni sfiziosi di ricotta, ceci, fagioli e minestra selvatica che si rifanno alle tradizioni locali di un passato ormai lontano.

Il “Presepe Vivente” dello storico paese collinare, andrà in scena nei sabati del 23 e 30 dicembre 2017, e in quello del 6 gennaio 2018, a partire dalle ore 18.00.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice W6M qui sotto: