loader
Il poeta Rosario La Greca delegato dell'associazione culturale "Accademia Città di Udine".

Il poeta Rosario La Greca delegato dell'associazione culturale "Accademia Città di Udine".

Il poeta Rosario La Greca delegato dell'associazione culturale "Accademia Città di Udine".

 

Brolo - Il poeta Rosario La Greca di Brolo, per il suo prestigioso curriculum è stato ammesso come socio dell'Associazione Culturale "Accademia Città di Udine " e poi nominato dalla presidente Francesca Rodighiero rappresentante delegato per la provincia di Messina. L'Associazione Culturale "Accademia Città di Udine "  è nata nell’anno 2003 ed ha alcuni punti qualificanti che possono considerarsi innovativi, avanzati e forse utopistici, degni di attenzione. Eccole: La lingua ufficiale, anzi le lingue ufficiali dell'Accademia sono  tutte le lingue e i dialetti del mondo.

La sovranazionalità: non esistono confini. Il territorio di competenza dell'Accademia è il mondo. Tutti uguali: sono stati aboliti, nell'ambito dell'Accademia, i titoli accademici, i titoli di studio, i titoli nobiliari. Non più discriminazioni tra titolati e paria. Il valore della dignità umana, la promozione della persona, l'autonomia e l'indipendenza da qualsiasi potere sono i princìpi ai quali ispirare la propria attività, espressamente richiamati nello statuto. Da notare che il direttore dell'Accademia, Renata Capria D'Aronco, è presidente del Club UNESCO di Udine ed inoltre Segretario Generale della Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO (associata alla Federazione Mondiale).  È quindi naturale una sintonia, negli ambiti in cui l'Accademia opera, con UNESCO, nel "promuovere la pace attraverso la cooperazione  intellettuale". Alcuni accademici del Comitato Direttivo sono anche membri del Club UNESCO di Udine. Da 10 anni è nato il Concorso di Poesia "Giulietta e Romeo" e da due anni è nata la Compagnia teatrale "Antico Borgo". L'Associazione che non ha scopi di lucro, è anche un luogo di aggregazione, infatti ogni giovedì in Galleria organizza incontri culturali, conferenze, filmati, concerti, feste, corsi di pittura, esposizione mostre personali e collettive. Il volontariato è d'obbligo. I componenti del direttivo operano gratuitamente al servizio della cultura e dello svago.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 8BI qui sotto: