Bonus povertà 2018 REI. Requisti e modello della domanda

Bonus povertà 2018 REI. Requisti e modello della domanda

Bonus povertà 2018 REI. Requisti e modello della domanda

Per le famiglie in difficoltà economica è stato introdotta una nuova social card che prende il posto del SIA e dell’Asdi: il reddito di inclusione REI. La Carta Rei 2018, è la nuova carta di pagamento elettronica attraverso la quale i soggetti autorizzati potranno beneficiare della nuova misura chiamata reddito di inclusione REI.

Per presentare la domanda carta REI 2018, occorrerà attendere il 1° gennaio 2018 mentre l’erogazione dei primi contributi sulla carta Rei, dovrebbe avvenire già da febbraio 2018.

Vediamo ora cos’è e come funziona la carta rei, requisiti e a chi spetta il reddito di inclusione, come e quando presentare la domanda e quale modulo va usato per fare la richiesta del bonus.

I requisiti per il contributo:

• la famiglia per avere diritto alla carta Rei, deve essere in possesso di almeno 1 dei due seguenti requisiti:

     o soglia Isee fino a 6.000 euro: se poi nell'arco dell'anno, dovesse cambiare la situazione lavorativa o reddituale della famiglia, si dovrà presentare un Isee corrente e un Isr più semplice. Al fine poi di evitare che la carta REI reddito di inclusione, si trasformi che in un disincentivo alla ricerca del lavoro, la legge ha previsto la possibilità che il beneficio possa continuare ad essere erogato, almeno in parte e solo per alcuni altri mesi, anche in caso di nuovo lavoro o di un aumento di reddito.

    o soglia ISR fino a 3.000 euro, per la parte patrimoniale. L'ISR, è l'indicatore della Situazione Reddituale, calcolato sulla base della somma dei tutti i redditi meno le detrazioni, le franchigie e i redditi esenti. L'ISR, in pratica calcola l'effettiva disponibilità economica delle famiglie, sottraendo eventuali affitti pagati.

Patrimonio immobiliare: la soglia è sotto 20mila euro al netto dell'abitazione principale, ciò significa che possono accedere al beneficio anche i proprietari di prima casa che vivono in condizioni di povertà.

• Patrimonio mobiliare: come conti correnti, depositi ecc se superiori a 10 mila euro. Tale soglia scende a 8.000 euro nel caos in cui il nucleo familiare sia costituito da 2 componente e a 6 mila per chi è da solo.

A chi non spetta la carta REI?

Il reddito di inclusione non spetta quando un qualsiasi componente del nucleo familiare, fruisce:

della NASpI o di altro ammortizzatore sociale per la disoccupazione involontaria.

Se nei due anni precedenti la domanda hanno acquistato un'auto, moto o barche.

Nello specifico nel REI, gli importi del bonus dipendono dal numero dei componenti del nucleo familiare e spetta loro:

1 componente: 188 euro;

2 componenti: 294 euro alle famiglie con un solo genitore e con 1 figlio minore a carico

3 componenti: 383 euro famiglie con 1 solo genitore + 2 figli minori a carico, o famiglie con 2 genitori + 1 figlio minore a carico;

4 componenti: 461 euro alle famiglie con un solo genitore + 3 figli minori, o alle famiglie con 2 genitori + 2 figli;

5 componenti o piu: 485 per le famiglie con un solo genitore + 4 o più figli, o famiglie con due genitori + 3 o più figli minori a carico

Il modulo:

https://www.inps.it/MessaggiZIP/Messaggio%20numero%203322%20del%2005-08-2016_Allegato%20n%201.pdf

Condividi su:

1 Commenti

  • giovanni
    domenica 10 dicembre 2017, ore 01:52:35

    non è vero, che bisogna attendere il primo gennaio la domanda si può presentare già dal primo dicembre

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 5XP qui sotto: