loader
Omicidio Scipilliti, assolto il santateresino Letterio Scionti dall'accusa di favoreggiamento.

Omicidio Scipilliti, assolto il santateresino Letterio Scionti dall'accusa di favoreggiamento.

Omicidio Scipilliti, assolto il santateresino Letterio Scionti dall'accusa di favoreggiamento.

Messina - Il santeresino Letterio Scionti è stato assolto dall’accusa di favoreggiamento perché il fatto non costituisce reato. Questa è stata la decisione del giudice Simona Finocchiaro in merito all’omicidio del vigile del fuoco di Roccalumera Roberto Scipilliti, ucciso il 5 gennaio scorso e ritrovato nella campagne di Rina, frazione di Savoca, nove giorni dopo. Quindi, il processo che  inizierà il prossimo 7 marzo, dinanzi alla Corte d’Assise di Messina,  avrà solo due imputati: Fabrizio Ceccio, originario di Pagliara, e Fortunata Caminiti, di Mandanici, accusati di omicidio premeditato, occultamento di cadavere, detenzione illegale di armi, falsità materiale e sostituzione di persona.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice P1X qui sotto: