loader
Tritare o tagliare le pillole può portare rischi

Tritare o tagliare le pillole può portare rischi

Quante volte ci è capitato di dividere a metà una pillola o dobbiamo tritarla, per poi metterla nella minestra o nel purè. Spesso capita di doverla ingerire insieme ad altre sostanze. Ebbene tutto questo può portare a dei rischi insospettabili.

A dirlo la Società italiana di gerontologia e geriatria (Sigg). Secondo gli studi condotti dividendo o tritando un farmaco si altera la loro struttura riducendone l'efficacia della terapia e aumentandone il rischio di effetti collaterali.

Di conseguenza il dosaggio del farmaco risulta essere diverso di circa il 15% di quanto prescritto dal medico curante. Modificando la formulazione dei medicinali assunti e con una corretta valutazione delle difficoltà di deglutizione è tuttavia possibile ridurre fino al 70% la necessità di tritare o dividere i farmaci, diminuendo di conseguenza i possibili eventi avversi.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice N0D qui sotto: