Cerca nel sito

La Juve, sempre davanti a tutte in Italia

di La Redazione -

La Juve, sempre davanti a tutte in Italia

La Serie A 2017-18 sta per iniziare. Dopo che tutte le squadre hanno effettuato già il classico periodo di ritiro precampionato in montagna o attraverso alcune tournée oltreoceano (tra gli USA e l’Asia), il weekend del 20 agosto avrà inizio l’edizione numero 119 del campionato di calcio professionistico italiano, una settimana prima del solito per via del mondiale che si giocherà l’estate prossima in Russia. Ai blocchi di partenza la nuova Serie A presenta come sempre la Juventus come favorita assoluta e non solamente per la sua condizione di campione in carica. Gli uomini allenati da Massimiliano Allegri cercheranno, infatti, il settimo Scudetto consecutivo, provando a battere sé stessi dopo aver già infranto il record precedente l’anno scorso, e sono piuttosto attrezzati per raggiungere questo scopo. Nonostante abbiano perso Leonardo Bonucci, uno dei leader dello spogliatoio e della difesa, andato al Milan dopo un grave alterco con il tecnico, i bianconeri si sono rinforzati in attacco con gli acquisti di due ali veloci e tecniche come Bernardeschi e Douglas Costa. E la loro esperienza e la loro mentalità vincente li rendono chiaramente favoriti alla vittoria finale.

Così come riportano i pronostici delle scommesse online sulla prossima Serie A la Juventus guida la carovana del campionato italiano e immediatamente dietro si candida il Napoli, che ha nel gioco spumeggiante e veloce basato sul possesso di palla il suo marchio di fabbrica. La truppa allenata da Maurizio Sarri, che ha iniziato per prima la preparazione fisica sulle montagne del Trentino nella località di Dimaro Folgarida, è arrivata terza l’anno scorso ma esprimendo un gioco che è stato da tutti ammirato sia per la sua audacia sia per lo spettacolo proposto. Dopo aver trattenuto Mertens e Insigne, che hanno rinnovato il loro contratto, e aver puntellato la rosa con gli acquisti di Ounas e Mario Rui, il Napoli si trova davanti a un’occasione importante per poter puntare allo Scudetto, dato che le milanesi sono ancora leggermente dietro, almeno sulla carta, e la Roma ha dovuto vendere alcuni pezzi pregiati come Salah, Paredes e Rudiger.

Dal canto loro i giallorossi, che hanno cambiato sia il direttore sportivo sia l’allenatore puntando sull’efficiente spagnolo Monchi nel primo caso e sul giovane Di Francesco nel secondo, hanno fatto cassa con le cessioni di cui sopra e per ora hanno irrobustito la rosa con gli acquisti di Moreno, Gonalons e Defrel su tutti. Il Re del mercato estivo è stato invece il Milan, la cui nuova proprietà cinese non ha badato a spese sganciando oltre 200 milioni in poche settimane. Oltre all’acquisto di Bonucci, i rossoneri hanno ingaggiato i terzini Conti e Rodriguez, il centrale Musacchio, i centrocampisti Biglia, Kessie e Calhanoglu e gli attaccanti Borini e André Silva, quest’ultimo sponsorizzato addirittura da Cristiano Ronaldo.

L’Inter sembra essere un passo indietro rispetto alle squadre già menzionate, ma i test di precampionato sono stati positivi per gli uomini di Spalletti, forse il miglior acquisto dei nerazzurri, insieme al ds Sabatini.

Commenti

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice RH2 qui sotto: