Cerca nel sito

Sono arrivati i "Cacciatori di Sicilia" Carabinieri specializzati nella lotta ai piromani (Castelmola, Antillo, Forza d'Agrò, Furci, ecc.)

Sono arrivati i

Da alcuni giorni sui Monti Peloritani che circondano Messina ed i comuni jonici e tirrenici sono operativi i Carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Sicilia. La presenza delle due squadre, particolarmente specializzate nella ricerca dei latitanti e nei controlli in   zone   impervie,   mira   ad   intensificare   la   conoscenza   territoriale   dell’area   peloritana intensificandone il controllo. Come si ricorderà, a partire dal maggio del 2016 i Cacciatori d’Aspromonte furono impiegati con importanti risultati nell’area nebroidea. Oggi, invece, saranno impiegati gli uomini dello Squadrone Eliportato   “Cacciatori” di Sicilia, costituito nel maggio di quest’anno con base a Sigonella (CT) a sostegno dell'organizzazione territoriale come dispositivo di controllo delle zone impervie e montane dell'isola. In tale ambito, i “Cacciatori” supporteranno lo sforzo che il Comando Provinciale di Messina conduce già da diversi giorni nella ricerca degli autori degli incendi che hanno così duramente colpito la provincia. Questi carabinieri specializzati  daranno la caccia ai piromani che da qualche tempo infestano le campagne di Messina, Castelmola, Antillo, Forza d’Agrò, Casalvechio Siculo,  Furci Siculo, Mandanici ed altri Comuni della zona tirrenica, dando fuoco a piante e alberi. La lotta contro i piromani è cominciata.   

Commenti

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice X3H qui sotto: