Giardini. E' guerra aperta tra Nuova Naxos e il vicesindaco Giardina

Giardini. E' guerra aperta tra Nuova Naxos e il vicesindaco Giardina

Giardini. E' guerra aperta tra Nuova Naxos e il vicesindaco Giardina

Il gruppo Nuova Naxos torna all'atttaco del vicesindaco Carmelo Giardina. La compagine di cui è capogruppo Sonia Licciardello e di cui fanno parte Mario Amoroso e Antonio Donzì contesta apertamente l'operato del numero 2 di Palazzo dei Naxioti e non ne fa più mistero. "Apprezziamo il tentativo del Sindaco di “gettare acqua sul fuoco”, ma si trascura, purtroppo, il particolare che se ci fossero state delle periodiche riunioni al fine di chiarirsi e confrontarsi, molte cose non sarebbero accadute.

In tale sede si sarebbero potute analizzare insieme le proposte di delibera,compresa quella sul regolamento delle consulte di quartiere.

Per quanto riguarda l’affermazione che durante l’ultimo Consiglio ci sarebbero state delle “violazioni di legge”, ricordiamo a noi stessi, che garanti della regolarità delle delibere e dell’andamento di detto organo istituzionale sono la Segretaria Comunale e il Presidente del Consiglio Comunale per i quali nutriamo grande fiducia. Nel caso contrario chiunque, può rivolgersi alle autorità competenti. Ribadendo la richiesta di sostituzione del sig. Giardina - conclude il documento di Nuova Naxos -, comunichiamo che fino a quando quest’ultimo sarà presente in Giunta, e non si terranno periodiche riunioni di maggioranza il gruppo Nuova Naxos, valuterà di volta in volta il voto da esprimere con riferimento alle proposte presentate in Consiglio Comunale. Infine per quanto riguarda le amministrative, vogliamo tranquillizzare tutti. Nessun componente del gruppo ha velleità. Una cosa ci auguriamo, che al Sindaco non venga la sindrome da secondo mandato, abbandonando il paese. Siamo fiduciosi che ciò non avverrà".

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice V4E qui sotto: