Cerca nel sito

Maniel Letojanni pronta a risalire la china. Il coach Longo è fiducioso


Troppi infortuni nel girone di andata

di Giuseppe Puglisi -

Maniel Letojanni pronta a risalire la china. Il coach Longo è fiducioso

 

LETOJANNI – La pallavolo femminile a Letojanni è rinata grazie all’impegno ed ai sacrifici di un manipolo di giovani che partendo dal settore giovanile con l’Asd Sport e Freetime hanno fatto crescere un vivaio eccezionale. Cominciando dalla terza serie sono tornate in campo veterane come Lo Turco e Briguglio accanto a giovani leve che pian piano sono approdate in serie C dopo avere vinto l’anno scorso tutte le partite. Quest’anno l’impatto con la serie C non è stato dei migliori, solo due partite vinte e terzultimo posto in classica. “Il nostro obiettivo sin dall’inizio è raggiungere la salvezza il prima possibile. Purtroppo a causa degli infortuni finora non ho mai potuto schierare la stessa formazione per due partite consecutive. Questo ci ha penalizzato, perché sono mancati a tutti i nostri punti di riferimento, quali la banda Federica Gullotta, il martello Alessandra Maccarrone, la centrale Sonia Camelia, e in ultimo Conchita Buscari e Giuliana Spidaleri, tutte ragazze che hanno giocato in serie superiori e che per le nostre esordienti rappresentano la stella cometa da seguire. Ma con l’anno nuovo torneranno in organico in piena efficienza, durante queste feste si sono tutte allenate con impegno non saltando un allenamento. Ed è questo lo spirito giusto per risalire la china”.

Appare fiducioso Longo, il quale ritiene che il girone B abbia già un padrone, ovvero il Team Volley Messina, tallonato dal Messina Volley allenato dal suo compaesano Danilo Cacopardo. “La questione primato sarà tutta messinese – dice – noi invece in queste ultime due partite di fine girone di andata (Messana e Nebrodi) dobbiamo tirare fuori il meglio perché si tratta di scontri salvezza. Fare punti per cominciare il girone di ritorno nel migliore dei modi”.

Intanto cresce il vivaio. Il settore giovanile è curato dallo stesso Longo e da una vecchia volpe della pallavolo jonica, Natalino Micalizzi. “Abbiamo un bel gruppo – dice Longo – con 40 bambine che ci assicurano un futuro. Noi puntiamo sui giovani locali e chissà che prima o poi non si possano rinverdire i fasti della serie A,  alla quale la “Pallavolo Citizen Letojanni” ha partecipato ai tempi del prof. Lillo Barca”.

In attesa che i sogni diventino realtà, abbiamo chiesto ad Alessandro Longo di disegnarci quello che a suo parere è il miglior sestetto che si può ottenere selezionando le migliori giocatrici ruolo per ruolo, escludendo, ovviamente, le sue. Palleggiatrice, Ananchiara Ingrosso (Team Volley Messina); posto 4 Marcela Nielsen (Messina Volley) e Verdiana Saporito (Team Volley); opposto Chiara Pipitone della Saracena; centrali Kalina Tzankova (Team Volley), Agnese Prinzivalli (Saracena); libero Rosa Letizia (Team Volley). Allenatore Danilo Cacopardo (Messina Volley).

Commenti

Inserisci il tuo commento

I commenti prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Dati dell'utente

Copia il codice L0M qui sotto: