loader
Sabato a Letojanni arriva la Gupe Volley, la Siciliana Maceri a caccia dei tre punti

Sabato a Letojanni arriva la Gupe Volley, la Siciliana Maceri a caccia dei tre punti

Sabato a Letojanni arriva la Gupe Volley, la Siciliana Maceri a caccia dei tre punti

Non sarà una gara facile, ma l’obiettivo principale sarà quello di battere l’avversario per mantenere il secondo posto in classifica. Tutto ciò per tenere a distanza le inseguitrici e continuare a sognare in grande. Dopo la vittoria schiacciante della scorsa settimana contro una Coordiner arrendevole, la Siciliana Maceri Volley Letojanni (serie B, girone I) si presenterà, infatti, sabato pomeriggio, alle ore 18, al Pala “Letterio Barca” per scontrarsi contro la Gupe Volley Catania in un match che si prevede già infuocato.

Una gara contro una squadra composta da elementi di comprovato livello tecnico, seppur di giovane età, che giungeranno in terra messinese per far bottino pieno (dopo il ko per 3 a 0, patito contro la battistrada Cinquefrondi). Partita che il mister letojannese Fernando Centonze ha preparato nei minimi dettagli nel corso delle tre sedute settimanali di allenamento attraverso anche la visione dei video della gare giocate finora dagli etnei. Questi ultimi sono stati studiati meticolosamente da un tecnico, quello locale, che ha già sperimentato le contromisure per limitare il gioco catanese. Un modo di impostare la partita che capitan Schifilliti e compagni hanno avuto modo di comprendere e che li porterà ad affrontare la gara in maniera più tranquilla.

Il sestetto sarà, molto probabilmente, identico a quello sceso in campo sabato scorso, ma sarà però orfano di Intilisano, alle prese con una lesione al legamento crociato del ginocchio sinistro. Per lui si prospetta purtroppo un lungo stop che lo potrebbe tenere fuori dal campo per qualche mese, visto che dagli ultimi esami, eseguiti in settimana, non si esclude un possibile intervento chirurgico. Un motivo in più per vincere e confermare nel corso della gara (che sarà arbitrata da Sodano e Rizzica di Reggio Calabria) quanto la squadra sia coesa al suo interno.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice TK8 qui sotto: