loader
Modica - Siciliana Maceri: 2 - 3. Ma che fatica!

Modica - Siciliana Maceri: 2 - 3. Ma che fatica!

Modica - Siciliana Maceri: 2 - 3. Ma che fatica!

Un match equilibrato, giocato con qualche errore di troppo in ricezione e battuta e che ha portato la squadra nuovamente alla vittoria dopo la debacle di Cinquefrondi. Tutto grazie ad una grande determinazione e alla voglia di stupire ancora. La Siciliana Maceri Volley Letojanni (serie B unica, girone I) ha messo in guai seri un Modica per niente arrendevole alla fine di una gara, quella tenutasi ieri pomeriggio in terra iblea, straordinariamente avvincente.

Con un risicato 3 a 2 i letojannesi di mister Fernando Centonze hanno, infatti, inflitto una sconfitta bruciante ai ragazzi del tecnico Corrado Scavino che, per circa due ore e mezza di gioco hanno dato l’anima e messo in seria difficoltà il sestetto peloritano, giunto per fare bottino pieno in ottica classifica.

Un obiettivo ottenuto in parte, visto che capitan Schifilliti e compagni hanno dato spettacolo ad intermittenza, con due parziali persi in maniera incredibile sotto i colpi dei modicani e tre vinti con il vento in poppa. Una partita dai mille volti iniziata, nel primo set, con un 8 a 7 per gli iblei. Un parziale nel corso del quale si continuava ad andare a braccetto fino al secondo tempo, quando il Modica fissava il punteggio sul 16 a 15.

A questo punto Centonze inseriva Caravello e Alaimo al posto di Barbera e Schifilliti. Si saliva di tono e Caravello cominciava a mettere giù palloni pesanti. La squadra ne risentiva, passando subito ad un 21 a 17 per i letojannesi. Il Modica si faceva sotto e raggiungeva gli jonici sul 23 pari, ma ancora un ottimo Caravello, prima, e un errore fatale dei locali, dopo, consentiva agli ospiti di chiudere sul 25 a 23. Il secondo set iniziava con i padroni di casa molto più attenti e precisi in battuta. La ricezione del Letojanni ne risentiva parecchio e si arrivava sul punteggio di 5 a 1 e 8 a 3 per il Modica. Centonze allora gettava nelle mischia il centrale Remo (davvero infallibile la sua prova), autore di 7 punti a muro e il sestetto pian piano recuperava il gap e si portava sul 16 a 14 a suo sfavore. Da questo momento in poi una serie di errori del Letojanni in ricezione e in attacco portavano i modicani sulle ali dell’entusiasmo, andando sul 21 a 14 sugli uomini di Centonze.

I messinesi provavano a rientrare in partita ma Chillemi e compagni chiudevano sul 25 a 18. Nel terzo parziale il mister ospite rivoluzionava il sestetto in campo, con Caravello opposto, Remo centrale e Alaimo in cabina di regia. Nei primi minuti regnava un assoluto equilibrio ma il Letojanni registrava meglio in ricezione e Remo e Mazza mettevano giù palloni pesanti. Da registrare i massimi vantaggi 11 a 5 e 16 a 9 per i letojannesi. Il Modica risentiva di questo e a nulla valevano i due time out ispezionali chiamati da Scavino. Sul 23 a 15 il Letojanni allentava la presa e gli iblei si facevano sotto ma, nonostante ciò, Mazza e compagni chiudevano sul 25 a 21 a proprio favore.

Completamente da dimenticare il quarto set, con il Letojanni che entrava in campo deconcentrato e falloso in tutti i fondamentali. Motivo per cui il Modica ne approfittava per portarsi sull’8 a 2 e sul 10 a 4. Centonze spendeva già i due time out tecnici e gli ospiti tentavano il recupero (16 a 13 per Modica nel secondo tempo). Ma, proprio quando si palesava l’aggancio, il Modica piazzava la zampata vincente, portandosi sul 21 a 14 e sul 25 a 16 finale. Nel tie-break il Letojanni giocava al meglio e sin dall’inizio raggiungeva un buon vantaggio con un 6 a 2 e un 8 a 3 al cambio campo.

Mazza, prima, e Remo, poi, chiudevano la contesa sul 15 a 10 per i letojannesi che festeggiano il ritorno alla vittoria, in attesa della prossima gara di campionato che li vedrà scontrarsi, sabato prossimo in casa, con l’Universal Catania, altra degna pretendente ai play-off.

MODICA VOLLEY: Chillemi S (7), Chillemi G (16), Pappalardo (9), Di Pasquale (14), Modica (15), Bocchieri (4), Battaglia, Beninato. N.E.: Trulla, Melilli e Incatasciato. ALL.: Corrado Scavino

SICILIANA MACERI VOLLEY LETOJANNI: Schipilliti (13), Barbera (4), Calabrò (5), Alaimo (1), Princiotta (8), Remo (14), Mazza (18), Caravello (13), Schifilliti, Salomone (L). N.E.: Intilisano. ALL.: Fernando Centonze

SET: 23-25; 25-18; 21-25; 25-16; 10-15

ARBITRI: Spartà e Gallazzi di Catania

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice YH9 qui sotto: