loader
Inaugurato circolo jonico di Azione nazionale con Gianni Alemanno

Inaugurato circolo jonico di Azione nazionale con Gianni Alemanno

Inaugurato circolo jonico di Azione nazionale con Gianni Alemanno

E’ stato inaugurato sabato a Roccalumera il circolo della Riviera jonica di ‘Azione nazionale’, movimento politico di destra che vede tra i suoi leader Gianni Alemanno. Lo stesso ex sindaco di Roma era presente alla presentazione della segreteria locale, che vede tra i suoi promotori Davide Lo Turco e Rosario Totaro, vicesindaco del comune di Pagliara.

“Vogliamo riunificare tutta la Destra italiana – ha spiegato lo stesso Alemanno in una intervista al nostro giornale online -. Crediamo molto nel territorio e in ogni comune stiamo creando un circolo.

Siamo qui a Roccalumera, siamo a Messina, a Siracusa e a Palermo. E' una realtà che si sta diffondendo i tutto il Paese. L'obiettivo è ricostruire Alleanza nazionale".

Davide Lo Turco ha poi spiegato l’impegno sul territorio dei circoli, che è quello di “riaggregare tutto un mondo sommerso di associazioni, liste civiche e sigle locali che oggi non hanno un punto di riferimento politico nel centrodestra. Da qui l’idea di creare anche a Roccalumera un circolo di Azione nazionale”.

Alemanno ha annunciato che il movimento sarà presente ai prossimi appuntamenti elettorali “dove possibile con liste civiche”, non solo “a Roma, a Napoli, ma anche nei comuni siciliani”, perché ha spiegato “bisogna ripartire dal civismo per ricostruire il centrodestra”. Sulla situazione in Sicilia, l’ex ministro dice di aspettarsi “che il ‘cadavere politico’ di Crocetta venga seppellito per andare a nuove elezioni, siamo convinti infatti che ormai per questa regione sia il tempo di voltare pagina". E la Sicilia, secondo il leader di Azione nazionale, potrebbe essere “un laboratorio politico per il centrodestra, perché ci sono le candidature, ci sono le potenzialità per andare tutti insieme. Però e' molto importante lo strumento delle primarie, perché soltanto attraverso le primarie riusciremo a mettere insieme non soltanto le forze storiche del centrodestra ma anche tutte quelle realtà che sono nate nel frattempo”.

Condividi su:

2 Commenti

  • Pippo Sturiale
    lunedì 25 aprile 2016, ore 15:14:52

    Evviva: la destra italiana si è finalmente sdoganata! Come la sinistra, dice di voler unificare ed invece si divide ulteriormente.
    Ma quanti pupi da alzare sopra i pupi degli altri ... e Renzi gongola ... per ora ...

  • nino
    lunedì 25 aprile 2016, ore 11:33:30

    anche questo, dopo i fallimenti ovunque è stato, viene a cercare suffragi e pecore in Sicilia

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 6HE qui sotto: