Illuminazione pubblica, si fanno avanti i privati

Illuminazione pubblica, si fanno avanti i privati

Illuminazione pubblica, si fanno avanti i privati

ROCCALUMERA

Il cedimento di due pali della luce nel giro di qualche mese ha creato comprensibile allarmismo in paese. Pali della pubblica illuminazione, che si sono di colpo afflosciati sulla strada del lungomare, causando non pochi danni. Si tratta di pali in ferro piantati tanti decenni fa ed ora corrosi, deteriorati ed arrugginiti alla base.

Per cui appena incalza il forte vento di tramontana cedono, perché appunto minati alla base. La prima volta è stata devastata una macchina in sosta, ieri l’altro una motocicletta e ci potevano essere altri gravi conseguenze se i proprietari  si fossero trovati al volante dei propri mezzi. Il Comune da tempo sta cercando di correre ai ripari. Intanto sarà fatto un monitoraggio di tutto l’apparecchiatura della pubblica illuminazione e poi si spera di rifare l’impianto nuovo nel giro di qualche anno. Il progetto sarà inserito nel programma triennale delle opere pubbliche, in discussione nella riunione consiliare già programmata per la prossima settimana dal presidente Antonio Garufi.  Ma il Comune con quali finanziamenti potrà far fronte a questo progetto? Per il presidente del consiglio la soluzione è nella gestione privata dell’impianto. Difatti al Comune è arrivata la proposta di una ditta che intenderebbe  mettere a nuovo la rete elettrica in tutto il territorio comunale. “Si, una ditta ha fatto pervenire un progetto – ha spiegato Garufi -  per cui c’è la possibilità di dare in gestione l’impianto per vent’anni a questi privati che rifarebbero a loro spese tutta l’installazione  della rete elettrica comunale, con lampade a led e quindi con notevole risparmio sulle bollette dell’Enel. Durante la riunione comunale analizzeremo il progetto per vedere se l’iniziativa è percorribile e dopo si deciderà”. La proposta di project financing di una ditta privata sarà attentamente discussa e analizzata durante i lavori consiliari, perché dalla decisione del civico consesso dipenderà il rifacimento di tutta l’illuminazione nel centro e nelle frazioni, ridotta ormai il condizioni veramente critiche.

Condividi su:

1 Commenti

  • Santina Nicita
    martedì 19 aprile 2016, ore 23:17:28

    Bene,continuate a lavorare sempre cosi, con la costanza di sempre

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice KJ3 qui sotto: