Da oggi bloccata la circolazione sulla Statale 114 tra Roccalumera e  Nizza di Sicilia

Da oggi bloccata la circolazione sulla Statale 114 tra Roccalumera e Nizza di Sicilia

Da oggi bloccata la circolazione sulla Statale 114 tra Roccalumera e  Nizza di Sicilia

Roccalumera - Dalle sei di questa mattina la Strada Statale 114 Messina  Catania è chiusa  al traffico all’altezza del centro abitato di Roccalumera (lato Nizza di Sicilia) per la posa dei tubi del gas metano sulla centrale via del paese. E resterà così per un paio di mesi, giusto il tempo di sistemare la condotta lungo i tre chilometri della Nazionale. E saranno disagi, non solo per gli automobilisti, ma soprattutto per i commercianti.

I lavori - secondo una stima  dell’architetto Pino Della Scala capo dell’ufficio tecnico di Roccalumera – dovrebbero andare avanti fino a tutto il mese di aprile. “Abbiamo messo in atto una serie di iniziative – ha dichiarato l’assessore al ramo Elio Cisca -  per evitare lunghe code e disagi agli automobilisti”. Le auto provenienti da Messina, lungo la Statale 114, dovranno imboccare la via Landro, a Nizza di Sicilia, portarsi sul lungomare e poi risalire sulla Statale, nel centro abitato di Roccalumera, dalla via Torrente Allume”.  Tutto questo perché i lavori inizieranno  dall’estremità del paese, lato Nizza di Sicilia, per proseguire lungo tutta la centrale via Umberto I,  fino al casello dell’autostrada. Difficile lavoro per i vigili urbani, che dovranno disciplinare il traffico nei due sensi, sicuramente caotico nei primi giorni. Un pò furiosi i commercianti e titolari di negozi, coscienti che per tre mesi saranno costretti ad abbassare  le saracinesche. Terminati i lavori a Roccalumera, come ha fatto notare l’assessore Elio Cisca, tutti i comuni dell’anello Valle Dinarini avranno completato la posa dei tubi del gas metano, per cui si troverebbero un passo avanti rispetto agli altri centri. Si tratta di Mandanici, Pagliara con la popolosa frazione Rocchenere e naturalmente le frazioni Sciglio ed Allume di Roccalumera,  dove gli interventi  sono stati da tempo portati a termine. 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 0MD qui sotto: