Inquinamento elettromagnetico (forno a microonde e asciugacapelli a rischio) come combatterlo? Convegno a Furci (LE FOTO)

Inquinamento elettromagnetico (forno a microonde e asciugacapelli a rischio) come combatterlo? Convegno a Furci (LE FOTO)

Inquinamento elettromagnetico (forno a microonde e asciugacapelli a rischio) come combatterlo? Convegno a Furci (LE FOTO)

Furci Siculo – L’inquinamento elettromagnetico, un argomento di  grande attualità, è stato il tema di un interessante convegno che si è tenuto al Centro Emodialisi “Padre Pio” di Furci. Qualificati i relatori, tra cui  l’ing. Antonio Greco e il dott.

Carmelo Pecora, noto chirurgo ed esperto del settore. Dopo l’introduzione del dott. Leonardo Racco, professionista serio e preparato che  ha moderato il convegno, ed i saluti del sindaco dott. Sebastiano Foti, sono intervenuti i due relatori che hanno  spulciato i  possibili danni provocati dall’inquinamento elettromagnetico,  parlando poi dell’importanza della magnetoterapia, la postura e di alcuni segreti per evitare danni certi. Il dott. Pecora si è dilungato sui possibili danni dei campi elettromagnetici (Forno a microonde, asciugacapelli, telefonino, computer, ecc.) additando le cause allo sviluppo selvaggio  di queste apparecchiature. Al convegno, organizzato dalla Domus Line Italia che si batte per la prevenzione dell’inquinamento elettromagnetico, rappresenta da Giovanna Russello, hanno preso parte tantissimi medici del comprensorio jonico, compresi i sindaci Gaetano Argiroffi (Roccalumera) e Sebastiano Foti (Furci Siculo), la dottoressa Laura Giannetto responsabile dell’associazione donne medici del comprensorio jonico, e poi l’avv. Antonio Scarcella presidente Lions Club, assessori e amministratori vari dei comuni limitrofi, tra cui il presidente del consiglio di Roccalumera arch. Antonio Garufi e il vice sindaco di Furci avv. Mariavera Scarcella. Ha concluso i lavori il dott. Racco, che ha ringraziato i presenti, i relatori e la dottoressa Russello che ha organizzato il convegno. Il catering è stato tenuto dalla ditta RistorSeve di Severino Bucalo.

Condividi su:

1 Commenti

  • PippoSturiale
    domenica 22 febbraio 2015, ore 10:11:02

    Mah!? Perché perdersela col forno a microonde e l'asgiuga capelli, che se saputi usare rappresentano uno leggero rischio e non con le stazioni radio-base per telefonini e con gli elettrodotti nei centri abitati.
    Eperché non si prospettano soluzioni?
    Avremmo voluto esserci! Forse non si era graditi?

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice TW2 qui sotto: