Alì Terme, clima politico infuocato

Alì Terme, clima politico infuocato

Alì Terme, clima politico infuocato

Alì Terme - Clima politico incandescente  nella comunità delle terme.  Infatti sia la minoranza consiliare, sia il presidente del consiglio Lorenzo Grasso, si sono rivolti al prefetto Stefano Trotta in modo che faccia chiarezza e ristabilisca gli equilibri all’interno della vita politica paesana. La situazione, non certo idilliaca in precedenza, è precipitata quando nella scorsa seduta del civico consesso la minoranza ha disertato i lavori consiliari facendo sapere con una nota che non avrebbero continuato se non si fosse ristabilito  il principio di democrazia, violato a loro dire dall’atteggiamento del presidente del consiglio. La risposta di Grasso non si è fatta attendere, infatti lo stesso ha minacciato i consiglieri , nel caso perdurasse questa assenza all’interno gli scranni del consiglio, di avviare le procedura di decadenza. Una situazione politica parecchio delicata che certamente non fa bene a nessuno, specie alla cittadinanza.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice PB1 qui sotto: