loader
Cettina Pizzolo: Non è un bel momento per la comunità di Savoca

Cettina Pizzolo: Non è un bel momento per la comunità di Savoca

Cettina Pizzolo: Non è un bel momento per la comunità di Savoca

Savoca - Dopo il terremoto politico che ha portato alle dimissioni del sindaco Paolo Trimarchi  e di altri cinque consiglieri di maggioranza, il comune savocese aspetta l’insediamento del  commissario regionale. Sull’argomento è intervenuto anche il gruppo di opposizione guidato da Massimo Stracuzzi  che in una nota stampa ha palesato  un forte dissenso per la scelta dei consiglieri di abdicare. “Prendiamo atto e possiamo comprendere la scelta fatta dall’ormai ex sindaco – spiegano  i consiglieri di minoranza - ma sarebbe stato certamente opportuno che i cinque consiglieri non si dimettessero.

Così facendo l’Assemblea avrebbe potuto continuare a lavorare, nonostante le dimissioni del primo cittadino” Abbiamo raggiunto anche l’ex vice sindaco Cettina Pizzolo che sull’argomento  ci ha rilasciato questa breve dichiarazione: “ Sulle dimissioni di Trimarchi, così come ho detto in altre occasioni, non ne conosco il motivo; aveva tutte le carte in regola per amministrare sia in giunta che in consiglio. Certamente il commissario non è un fatto positivo, è un funzionario e come tale, non conoscendo la realtà del paese, non potrà che svolgere l'ordinaria amministrazione nei giorni in cui sarà presente in municipio. Per un comune è sempre dannoso perchè l'ente rimane senza gli amministratori che sono i referenti locali dei cittadini. Questo periodo per Savoca e i savocesi ,non è un bel momento”.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 6TZ qui sotto: