Roccalumera, caos politico. Metauro chiede le dimissioni del consigliere Sparacino

Roccalumera, caos politico. Metauro chiede le dimissioni del consigliere Sparacino

Roccalumera, caos politico. Metauro chiede le dimissioni del consigliere Sparacino

Roccalumera – Il gruppo politico “Ricostruiamo Roccalumera” di cui è leader Santino Metauro, nel corso di una riunione tra i soci ha deciso di inoltrare richiesta al consigliere di minoranza Mauro Saracino di dimettersi. “La nostra decisione – ha spiegato Metauro –  è nata dal fatto che il consigliere Sparacino, che siede sui banchi della minoranza insieme al nostro gruppo politico, che è rappresentato da Mariagrazia Saccà,   da qualche  tempo diserta le sedute consiliari, non viene e non partecipa attivamente alle riunioni”. In verità Mauro Sparacino, ex assessore al turismo e spettacolo nel corso della passata amministrazione del sindaco Gianni Miasi, è stato sempre attento e vigile ai problemi del paese e si è attivato con professionalità quando gestiva l’assessorato, per la prosperità del paese.

Da quando è passato sui banchi dell’opposizione non frequentata assiduamente l’aula consiliare e forse per questo il gruppo politico “Ricostruiamo Roccalumera” ne  ha chiesto le dimissioni. Chiariamo la composizione del consiglio comunale di Roccalumera, per capire meglio il provvedimento adottato da Metauro e compagni. Alle votazioni amministrative dello scorso anno, tre candidati a sindaco di sono presentati per conquistare il palazzo. Uno era il dott. Gaetano Argiroffi, che ha vinto con un considerevole scarto di voti e che è diventato sindaco, l’altro era l’ing. Francesco Santisi, che si è classificato al secondo posto e quindi ha guadagnato la minoranza e terzo il dott. Carmelo Stracuzzi, arrivato terzo e quindi  fuori dal consiglio comunale. La componete di Santisi era formata  da gruppo “Per Roccalumera” (che ha preso quattro consiglieri, tra cui Sparacino e poi Totaro, Melita e Corrini) e da quello di Metauro “Ricostruiamo Roccalumera” (che ha ottenuto un solo consigliere Mariagrazia Saccà). Adesso quest’ultimo gruppo politico ha chiesto le dimissioni di Sparacino da consigliere perché diserta spesso le riunioni consiliari e perché poco presente ai dibatti in aula. Questo provvedimento è stato adottato anche alla luce dei recenti scontri verbali in aula, che hanno in un certo senso scosso l’opinione pubblica. “ Noi  vogliamo maggiore impegno dei consiglieri di minoranza – ha spiegato infine Santino Metauro – per agire soprattutto per il bene del paese, E chiediamo le dimissioni di Sparacino in modo che al posto suo possa arrivare un’altra persona (cioè il primo dei non eletti) in modo che sarà sempre presente ai consigli comunali.  Noi vogliamo impegno e critiche costruttive  e non demagogie com’è successo nell’ultimo consiglio comunale. Critiche costruttive ed impegno per il paese così come avevamo promesso durante la campagna elettorale”. L’ambiente politico di Roccalumera è scosso dopo la richiesta avanzata dal movimento “Ricostruiamo Roccalumera” ed ovviamente ci si aspetta una reazione dell’interessato e dell’altro gruppo “Per Roccalumera” a cui aderisce Mauro Sparacino. 

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice V7G qui sotto: