Manovra: Stop agli affitti in contanti

Manovra: Stop agli affitti in contanti

Manovra: Stop agli affitti in contanti

Niente più contante per pagare l'affitto. Per aumentare la lotta all'evasione spicca il via libera dell' emendamento presentato dal capogruppo democrati in commissione Finanze Causi, dal neo responsabile ambiente del partito Braga e da Baruffi, ed ha avuto il parere positivo sia del relatore, Marchi, sia del governo Letta. La modifica introdotta prevede che i pagamenti dei canoni di locazione di unità abitative, fatta eccezione per quelli di alloggi di edilizia residenziale pubblica, «devono essere corrisposti obbligatoriamente, quale ne sia l'importo, in forme e modalità che escludendo l'uso del contante e ne assicurino la tracciabilità».

Ai Comuni è attibuito l'obbligo di vigilare con un'azione di monitoraggio. Ancora disagi e aggravi per l'inquilini si pensi soprattutto alle persone anziane e a coloro che non hanno un conto corrente. Altro che semplificazioni. Sarà difficile scovare gli evasori parziali che dichiarano solo una parte del canone percepito.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice 3NN qui sotto: