loader
Bonus ristrutturazione extra large. 5 mila euro pure per l'acquisto di mobili

Bonus ristrutturazione extra large. 5 mila euro pure per l'acquisto di mobili

Bonus ristrutturazione extra large. 5 mila euro pure per l'acquisto di mobili

Ripartono in formato extra-large i bonus per le ristrutturazioni edilizie e il risparmio energetico. Le detrazioni del 50% sugli interventi edilizi è prorogata fino alla fine del 2013, mentre quello sull'efficienza energetica dal 1° luglio aumenta al 65 per cento. Si alza dunque il bonus per la sostituzione di finistre, infissi, coperture, pavimenti, panneli solari per la produzione di acqua calda, impianti di climatizzazione invernale e cosi via.

Per beneficiare delle detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie è necessario pagare con bonifico. Deve essere indicato la causale, il codice fiscale del committente e la partita iva dell'impresa. La soglia massima di spesa di cui si può beneficiare della derazione è di 96 mila euro. Tornano le agevolazioni per acquisto di arredi destinati a chi ristruttura la casa. Il bonus arredamento – ancorato però, all'immobile oggetto di ristrutturazione -ha un limite massimo di spesa. In sostanza l'esborso complessivo non può superare i 10mila euro. Sono esclusi dal beneficio gli acquisti di apparecchi televisivi, computer, elettrodomestici-. Lo sconto fiscale quindi si ferma ad un massimo di 5 mila euro da spalmare in dieci anni. I contribuenti che intendono beneficiare del bonus arredo devono utilizzare le stesse modalità previste per la ristrutturazione.Da ricordare che l'agevolazione 55-65% spetta anche ai soggetti Ires. La fruizione della agevolazione non è legata alla data della fattura, ma quella dell'effettuazione del bonifico bancario o postale.

Condividi su:

Non ci sono commenti.

Rispondi

I commenti, prima di essere inseriti, saranno moderati dalla redazione.

Copia il codice SU5 qui sotto: